mercoledì 7 febbraio 2018

Di polletti e altre carnevalate

Eccoci! Anche quest'anno la nostra famiglia si è tuffata nelle feste di Carnevale senza riserve, tra coriandoli, stelle filanti e... travestimenti improbabili!

Per la Piccola ho ripreso un'idea di Martha Stewart vista qualche tempo fa: una splendida gallina piumata! Il progetto lo trovate sopra ed è effettivamente di facile realizzazione.


Quello che Martha non vi dirà è che la colla ti ustiona le dita mentre provi a infilare il cotone nella cresta di pannolenci...


... che la plastica dei guanti da cucina si rompe in tutte le direzioni, se tu provi a farci un taglio al centro per infilarci dentro una scarpina....


...e soprattutto che nessun bambino al mondo accetterebbe di avere delle piume così vicine alla sua bocca, col rischio di mangiarle/sputacchiarle/strapparsele di dosso!

Queste le ragioni che mi hanno spinta a rivedere i miei progetti, dopo milioni di piume perse per la casa e una bimba sull'orlo di una crisi di nervi.


Ho ricoperto una culotte con un boa di piume, realizzato il copricapo da gallinella e dei piccoli copri scarpa in panno; il poco tempo a disposizione e la risicata pazienza di mia figlia non mi ha permesso altro!


Ed eccola qui la nostra pollastrella, tutta concentrata a disfare rotoli di coriandoli colorati!



Il Piccolo ha invece richiesto un costume da Super Eroe, gentilmente prestatoci dal Nipotino. Un travestimento che non ha certo entusiasmato una mamma creativa come me... anche se mi ha divertito molto vederlo alle prese con gesti e manovre da eroe imbranato!




Ma i nostri festeggiamenti non sono di certo finiti! Per le varie feste e festicciole allestite abbiamo pensato ad altri costumi.

E se la festa è a tema "Fiabe", ecco allora spuntare fiori sulle teste delle amiche, Pignatte unicorno, case gigantesche per un'Alice piccina, lupi e cacciatori per la nostra Cappuccetto Rosso.


Progetto by Le Petit Rabbit



Ok, qui forse mi sono lasciata prendere la mano...

Felice Carnevale a tutti! 
Per altre foto e follie vi aspetto sui profili IG e FB


mercoledì 24 gennaio 2018

Di porcellini e manine sporche

I miei figli si sporcano. Usano spesso le mani al posto delle posate. Spiaccicano cose mollicce in giro, aspettando che si secchino e io li scopra dopo giorni. Trovano normale strusciare il loro nasino moccioloso sulla manica del mio vestito.
I miei figli sono Porcellini. E io lo trovo assolutamente normale. 


Sul tema de " I Tre Porcellini" ho allestito un compleanno speciale, quello dei gemellini nati a pochi mesi dalla mia Piccolina: figli speciali di amici specialissimi. 


Mentre le nonne allestivano un buffet degno della pancia del lupo, io ho realizzato un bunner con le parole più belle di questa fiaba: soffiò e sbuffò!


Sulla tovaglia a quadretti, le postazioni dedicate a ciascun porcellino: mucchi di paglia, cassette di legno, pile di mattoni 



Tutto intorno girandole colorate e figurine di cartone, utilizzate anche per il successivo spettacolo teatrale.




La torta, doppia per una coppia di gemelli, non poteva non essere a tema!


È stata una piacevole serata, tra zie cantastorie,  bambini entusiasti e porcellini... non solo piccini! 


lunedì 18 dicembre 2017

Di fiori e stelle di Natale

Sapevate che il fiore del finocchio è simbolo di forza? E che le stelle di Natale invitano ad essere sempre felici?


Io l'ho imparato anni fa, leggendo un libro meraviglioso, Il linguaggio segreto dei fiori di V.  Diffenbaugh; una storia intensa ed avvincente che parla di amore, crescita, famiglia...
Una storia che alla fine contiene un'interessante appendice: un elenco completo di piante e fiori, con accanto il loro significato nel linguaggio segreto dei fiori (potete scaricarlo gratuitamente qui)
Pensavo da tempo a come utilizzare queste preziose e romantiche note... ho deciso di farlo questo Natale, nei miei pacchetti regalo!


Ho scelto per ogni amico un fiore unico, con il suo relativo significato; l'ho ritagliato su carta e l'ho unito ad una tag scritta a mano. Infine, ho aggiunto una stella glitterata: perché che Natale è senza un po' di scintillio?!?





Se non vi va di ritagliare cartoncini, potreste anche stampare delle piccole cartoline botaniche e usarle come bigliettini d'auguri... io le trovo bellissime!


Con queste pacchetti, vi auguro Buone Feste...che siano liete e serene come una tazza di cioccolata in poltrona! Io scappo dai miei Piccoli Elfi, voi divertitevi!

AUGURI di CUORE


domenica 26 novembre 2017

Una gita a Caserta... con bambini!

La scorsa settimana siamo stati a Caserta. Stranamente non c'ero mai stata e non avevo mai visitato la splendida Reggia borbonica, tra le più belle d'Europa.


Doveva essere una gita in famiglia ma poi "vengo anch'io!" e "porto un amico..." fino a "perché non lo diciamo anche a...?" ... ci siamo ritrovati in trenta, con uno stuolo di tredici bambini!

Per loro - e per il Piccolo - ho deciso di realizzare una mini guida alla Reggia, simile a quella preparata per il nostro viaggio a Madrid (la trovate qui)


Il viaggio è stato emozionante, la visita sorprendente... per gli adulti e per i piccini!



Anche in questo caso ci siamo trovati tutti coinvolti in una vera e propria caccia al tesoro, con un serie di missioni da portare a termine e tante stelline - ricompensa a fine tappa...



La Reggia è splendida e sontuosa, invita a spalancare gli occhi per la meraviglia e per i grandiosi scenari. Si possono scegliere visite guidate o con audio guide, in medie durano circa un'ora. Diversi gli ambienti aperti al pubblico, alcuni solo per piccoli gruppi, come il bellissimo teatro regio.



Noi abbiamo deciso di soffermarci solo in alcune stanze, quelle più curiose, capaci di catturare l'attenzione dei bambini: la sala del trono, la stanza del presepe, le camere da letto... per non parlare poi delle reali stanze da bagno!





Occorrerebbe un'intera mattinata per visitare i giardine del parco reale... noi l'abbiamo fatto in meno di un'ora! 
Tra splendidi prati e boscaglie rigogliose, si stende una vera "via d'acqua", lunga circa sette chilometri. Qui i bambini potranno ascoltare le favole mitologiche dei personaggi che decorano fontane e cascatelle: Afrodite e Atteone,  Venere e Adone, Cerere e il dio Eolo... 




Con un piccolo ticket aggiuntivo è possibile usufruire di un bus navetta che vi condurrà fino al Giardino Inglese, il punto più estremo del parco: la soluzione ideale per chi ha tanti bambini al seguito! Alternativa affascinante e fuori dal tempo? Noleggiare una carrozza! Il prezzo è di circa dieci euro a persona.




Chi volesse ricevere la nostra guida via mail, può contattarmi in privato. Vi assicuro che si rivelerà molto utile... anche per intrattenere i pupi durante il pranzo a fine visita!!!

Per tutte le info pratiche, visitate il sito della Reggia di Caserta.

domenica 5 novembre 2017

Cappuccetto Rosso compie un anno!

Ottobre è finalmente passato e con esso la scia infernale di feste e compleanni che infesta la nostra famiglia...
Eccomi quindi pronta a raccontarvi del Primo Compleanno della Piccola, festeggiato più di un mese fa!


Per lei abbiamo scelto un tema autunnale, che sapesse di fiabe e profumasse di caldarroste... un tema settembrino come la sua nascita, magico e incantato come un bosco... abbiamo scelto di raccontare la storia che tutti i bimbi conoscono, quella di Cappuccetto Rosso.


I preparativi sono stati tanti e, come sempre avviene, hanno coinvolto tutta la famiglia. C'era chi infornava crostate, chi tagliava cartoncini colorati, chi cuciva mantelline rosse, chi sceglieva i regalini per i piccoli invitati*

*i lecca lecca ciliegia di Tiger ...perfetti per questa festa!

Ovviamente ho pochissime foto della festa in sé: non si può essere mamma della festeggiata e party planner nello stesso momento! Ma qualcosa di questo allestimento voglio mostrarvelo, magari per darvi qualche spunto creativo.

Partiamo dell'invito, fatto solo in formato digitale, con una grafica presa dal web (...che tanto ormai, gli inviti viaggiano solo via messaggini e chat di gruppo... )


Ho invece voluto realizzare le decorazioni per la festa con semplici cartoncini colorati: sono così nate le figurine per la torta, la maschera per quel cattivone del lupo, i pannelli per il teatrino parrocchiale dove si è svolta la festa... 




Teatrino sì,  perché questa volta ho deciso di mettere su un vero e proprio- mini - spettacolo teatrale. Amici e parenti si sono prestati a impersonare i personaggi della famosissima fiaba, in una versione originale e molto divertente!


Non ho purtroppo foto del buffet, ma anche in questo caso ho voluto seguire il tema della festa: via libera quindi a biscotti della nonna, panini farciti, crostate e poi ancora crostate... il tutto servito su un runner di erba sintetica!

A fine festa, una piccola caccia al tesoro ha permesso ai bimbi di ritrovare il cestino smarrito di Cappuccetto Rosso; dentro c'era una copia del libro per ciascun bambino.


Vi lascio qualche foto della festa, spero vi piacciano. 
Un grazie immenso a tutti coloro che mi hanno dato una mano per questo allestimento: i miei Piccoli sono davvero fortunati, hanno un enorme - meravigliosa - famiglia!