giovedì 11 maggio 2017

Di zainetti, squali e nuovi viaggi

Ho sempre cucito per amore.
Non sono abile con ago e filo, faccio un mucchio di pasticci e odio imbastire...
Eppure, quando tiro fuori la mia macchina da cucire, lo faccio sempre per un progetto che diventa subito speciale!
 
Per il nostro ultimo viaggio a Madrid ho deciso di realizzare una sacca per il Piccolo: mi piaceva l'idea che anche lui avesse il suo piccolo bagaglio a mano, con dento i suoi giochi, i colori, la sua mini guida personalizzata alla città...
 
 
 
Avevo poi un vecchio paio di jeans, troppo belli per essere buttati via senza un secondo utilizzo...
perché non riciclarli per dar vita ad un indispensabile zaino squaletto?!?
 
 
 
Il nostro squalo ha i pois sulla pelle lucida, due enormi occhioni e una bocca spalancata....
 

 
Adora mangiare pescetti di gomma, scodinzolare con la sua pinna caudale, farsi bello davanti alla gente.


 
 
Il Piccolo l'ha da subito amato e portato con se per tutto il nostro viaggio, stretto tra le sue braccia.
 
 
Ora non vediamo l'ora di ripartire insieme a lui, per una nuova felice avventura... indovinate dove andremo?!?
 

Nessun commento:

Posta un commento